Dopo “Presa Diretta” (RAI3)

0 9 minuti 2 mesi

Di fronte alla trasmissione di «Presa diretta» (Rai3), che ha rivelato «al colto e all’inclita» le enormi falle del sistema universitario italiano, io non sono caduto «dalle nubi»: da decenni le vado denunciando in libri, articoli giornalistici, conferenze, ma anche, in primisi, col mio comportamento […]

Giuseppe Rando

La poesia esistenzale di Nino Ferraù

0 3 minuti 2 mesi

Si è celebrato, in questi giorni, il primo centenario della nascita di Nino Ferraù con un Convegno organizzato dalla Biblioteca Regionale Universitaria di Messina, cui hanno partecipato accreditati studiosi dell’opera del poeta di Galati Mamertino (ME). Il folto pubblico ha mostrato di apprezzare le varie […]

Giuseppe Rando

“L’infinito” di Leopardi tra testo e contesto

0 48 minuti 5 mesi

  A tutti coloro che amano la letteratura e, in particolare, agli studenti e ai professori di tutte le Scuole Secondarie di Secondo Grado e dei Dipartimenti umanistici dedico, con un pizzico di orgoglio cariddoto, questa nuova (e forsanche rivoluzionaria) interpretazione del più famoso idillio […]

Giuseppe Rando

ANTONIO MAZZARINO: FILOLOGO ITALIANO E POETA LATINO

0 5 minuti 5 mesi

Dalle mie compagne e dai miei compagni del Liceo, felicemente riuniti – dopo più mezzo secolo – in una chat, ricevo cordiali complimenti per la mia partecipazione al convegno dell’Accademia Peloritana del 20 settembre u.s. sui “Maestri all’Università di Messina”: di ciò erano stati informati […]

Giuseppe Rando

MAESTRI, BARONI E BARONELLI

0 8 minuti 1 anno

Chiedo scusa per l’insistenza con cui ritorno, con intenti tuttavia costruttivi, su certe falle del sistema universitario in Italia, ora nuovamente denunciate dall’inchiesta “Università bandita” di Catania. Preferirei, invero, godermi, con la mia naturale discrezione, il poco o molto che ho realizzato non solo sul […]

Giuseppe Rando

SOLITUDINE PRODUTTIVA

0 5 minuti 1 anno

Mi defilo spesso, per pigrizia o per timidezza o per discrezione, dalle passerelle politico-culturali della città dello Stretto, ma riconosco che vorrei essere ricordato (toccando ferro) come un professore universitario, ordinario di Letteratura Italiana, che ha fatto interamente il suo dovere, pur  essendo, per natura […]

Giuseppe Rando

A FUTURA MEMORIA

0 4 minuti 1 anno

  È, questa, la prima mattina (dopo decenni) in cui mi sento completamente libero da impegni di lavoro: un mezzo miracolo per uno stacanovista come me. Un mezzo miracolo da festeggiare: me ne andrò per i campi, senza una meta, non curandomi affatto del tempo […]

Giuseppe Rando

DA CARIDDI AD ALFIERI

0 11 minuti 1 anno

Chi mi conosce sa che sono, per natura prima che per cultura, del tutto estraneo, se non alternativo, all’esibizionismo narcisistico di molti professori ordinari dell’Università. Sicché mi sono sempre attenuto all’antica massima, cara ai veri signori (ma anche ai pescatori di Cariddi), secondo cui «chi […]

Giuseppe Rando

LO STRETTO PERDUTO

0 6 minuti 2 anni

Il mio amico José Gambino soleva ripetere con disappunto, già nei primi anni della nostra docenza magisterina, che Messina è una «città sul mare» ma «non di mare». E io, cariddoto inurbato, gli «infuocavo la posta»: «Molti messinesi manco si rendono conto dell’enorme quantità di […]

Giuseppe Rando

SANTA … ALLEANZA

0 3 minuti 2 anni

Non credo che molti italiani conoscano il brano dell’orazione Agl’Italiani di Giacomo Leopardi che mi pregio di pubblicare: Ma l’Italia poteva ella considerare il conseguimento della sua indipendenza come possibile? A costo dei più grandi sacrifìzj, poteva ella sperare di ottenere l’intento? Taccio delle immense […]

Giuseppe Rando